• GAL > Home
  • News
  • Il Gal partner di "Incanto d'Estate". 12 - 29 luglio, Corato
  • Il Gal partner di “Incanto d’Estate”. 12 – 29 luglio, Corato

    08/07/2014 – A Palazzo San Cataldo, musica ed eccellenze enogastronomiche

    L’Associazione “Harmonia Vocis” in collaborazione con il Gal Le Città di Castel del Monte, con i patrocini del Comune di Corato e della Provincia di Bari, organizza per le giornate del 12-17-22 e 29 luglio, le manifestazioni “Incanto d’Estate 2014” e “Enogastronomia d’eccellenza”.

    Gli eventi giunti alla settima edizione, hanno l’obiettivo di coniugare la musica classica, il teatro di prosa e la valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche del territorio coratino e andriese attraverso l’organizzazione di degustazioni di vini “doc Castel del Monte”, olio extravergine d’oliva cultivar “Coratina” e prodotti da forno. La direzione artistica è affidata al maestro coratino Aldo Caputo, ideatore della kermesse.

    Un viaggio attraverso la musica d’autore, ripercorsa con celebri sinfonie prodotte da virtuose orchestre ed ensamble all’interno del Chiostro di Palazzo San Cataldo a Corato.

    Di seguito il programma completo.

    La stagione sarà inaugurata il 12 luglio alle ore 20.30 con il Concerto dall’opera: “Barocco Virtuoso”.

    La kermesse proseguirà  venerdì 17 luglio alle ore 20.30 con il Concerto classico dal titolo “L’Opera Strumentale”.

    La serata del 22 luglio alle ore 20.30 invece, prevederà lo spettacolo di prosa dal titolo: “Il Meraviglioso Mondo di Domenico Modugno”.

    La conclusione di questo brillante percorso avrà luogo il 29 luglio alle ore 20.30 con “Tre Secoli di Banda”, concerto diretto dal Maestro Angelo Schirinzi, eseguito dall’Orchestra di Fiati “G. Ligonzo” Città di Conversano.

    Nei giorni della manifestazione, all’interno del chiostro comunale, saranno allestiti spazi per degustazioni curate da sommelier ed esperti del settore e banchetti informativi sulle eccellenze enogastronomiche locali.

    “Un importante iniziativa per la valorizzazione del territorio” – è il commento di Paolo de Leonardis, Direttore tecnico del Gal “Le Città di Castel del Monte”. – “L’evento rappresenterà infatti un’occasione utile per presentare al pubblico le nostre straordinarie risorse enogastronomiche. Spesso per i nostri produttori è più importante avere occasioni per far “cultura di prodotto” che organizzare sagre o piccoli eventi finalizzati esplicitamente alla vendita di piccoli volumi. Per questo il Gal si sta impegnando in tutte quelle iniziative nelle quali è possibile promuovere il binomio prodotto-territorio attraverso la cultura”.

    Gal “Le Città di Castel del Monte”

    loghi