• GAL > Home
  • News
  • MISURA 323: conferma proroga e modifica art.6 del Bando
  • MISURA 323: conferma proroga e modifica art.6 del Bando

    05/03/2013 – “Tutela e riqualificazione del patrimonio rurale” – Azione 1

    Il Gal “Le Città di Castel del Monte” comunica che, con determinazione n. 49 del 04-03-2013, l’Autorità di Gestione del PSR Puglia 2007-2013 in merito alla Misura 323 – Azione 1 ha disposto:

    – di prorogare il termine stabilito per il rilascio nel portale SIAN della domanda di aiuto alle ore 12:00 del 25 marzo 2013. Entro il quinto giorno successivo al rilascio sul portale SIAN, la copia cartacea della domanda di aiuto rilasciata sul portale SIAN, sottoscritta  ai sensi dell’art. 38 del DPR n. 445/2004 e corredata di tutta la documentazione riportata all’art. 6 del Bando, dovrà essere inviata, tramite servizio postale a mezzo Raccomandata A/R o corriere autorizzato, in plico chiuso indirizzato al Gal “Le Città di Castel del Monte”. Se la scadenza (quinto giorno) ricade in giorno festivo, essa è prorogata al primo giorno seguente non festivo. Nel calcolo del quinto giorno non si considera quello in cui la domanda è rilasciata.

    – di stabilire che la documentazione di cui all’art. 6 del bando così identificata:

    3. Decreto di vincolo diretto o documentazione omologa attestante il riconoscimento dell’interesse storico, artistico, archeologico e paesaggistico dell’immobile oggetto dell’intervento, avvenuto nelle modalità disciplinate dal Codice dei beni culturali e paesaggistici (D.Lgs 42/2004). Nel caso di altri beni storico‐culturali riconosciuti o censiti dal Piano Paesistico Territoriale Regionale, certificato di destinazione urbanistica attestante la presenza del vincolo / segnalazione.

    4. Nel caso di interventi di restauro dei beni oggetto del sostegno, copia dell’approvazione, laddove previste dal Codice dei beni culturali e del paesaggio (D.Lgs 42/2004), o alternativamente copia del parere preventivo della Sovrintendenza

    potrà essere presentata a corredo della domanda di aiuto, o in alternativa, in allegato alla prima domanda di pagamento dell’acconto su Stato Avanzamento Lavori (SAL) ovvero ancora, alla domanda di pagamento del saldo in assenza di alcuna domanda di acconto.

    – di stabilire che in sostituzione della documentazione di cui ai punti 3 e 4 del bando il beneficiario dovrà comunque presentare a corredo della domanda di aiuto, pena la irricevibilità della stessa, copia dei documenti di cui ai seguenti punti:

    a. copia della richiesta di riconoscimento dell’interesse storico, artistico, archeologico e paesaggistico dell’immobile oggetto dell’intervento, presentata all’ente di competenza. Nel caso di altri beni storico culturali riconosciuti o censiti dal PUTT/P Puglia, comprese eventuali modificazioni/integrazioni prescritte in sede di formazione dei sottopiani e degli urbanistici generali, certificato di destinazione urbanistica attestante la presenza del vicolo/segnalazione;

    b.  copia, nel caso di interventi di restauro dei beni oggetto del sostegno, dell’istanza presentata all’Ente di competenza finalizzata ad ottenere l’approvazione, laddove previste dal Codice dei beni culturali e del paesaggio (D.Lgs 42/2004), per l’esecuzione degli interventi del progetto.

    In allegato è possibile visionare la suddetta Determinazione.

    Scarica i documenti:

    Gal “Le Città di Castel del Monte”

    loghi