• GAL > Home
  • News
  • GAL “Le Città di Castel del Monte” esordisce alla B.I.T.
  • GAL “Le Città di Castel del Monte” esordisce alla B.I.T.

    18/02/2012 – Il Gal Le Città di Castel del Monte, Andria – Corato alla B.I.T. di Milano

    BIT Gal Le città di castel del monte

    Dopo il successo dell’iniziativa Gal in Tour che ha visto otto GAL pugliesi tentare di innescare un nuovo processo per lo sviluppo rurale, i gruppi di azione locale pugliesi hanno deciso di fare “massa critica”, unire le forze e presentare i propri progetti comuni nel teatro del turismo italiano, la BIT.

    Anche il Gal Le Città di Castel del Monte è presente alla 32^ Edizione della Borsa Internazionale del Turismo in corso a Milano fino a domenica 19 febbraio. Un’occasione importante, proprio perché non è sempre facile raccontare e far conoscere tutte le meraviglie del nostro territorio, da quelle paesaggistiche a quelle architettoniche, gastronomiche e artigianali. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso dallo stesso Gruppo di Azione Locale.

    In data odierna, sabato 18 febbraio, il GAL Le Città di Castel del Monte insieme agli altri 24 Gruppi di Azione Locale pugliesi, si propone nella conferenza “La Puglia rurale per un turismo di qualità”, quali strumenti di promozione e garanzia di un turismo rurale, integrato e sostenibile.
    Alla conferenza sono presenti Dario Stefano, Assessore regionale alle risorse agroalimentari, Silvia Godelli, Assessore regionale al Mediterraneo cultura e turismo, Antonio Barreca, direttore generale Feder Turismo, Lorenzo Brufani, portavoce Italia di Tripadvisor.it, moderati da Massimo Cirri e Filippo Solibello del programma radiofonico Catelpillar di Radio 2 Rai.

    La presenza all’edizione 2012 della BIT, è sicuramente un tassello importante del lavoro che i GAL stanno svolgendo costantemente e sui quali ha puntato la Regione Puglia, così come sottolinea l’Assessore alle Risorse Agroalimentari Dario Stefano: “Una scelta impegnativa che risponde alla strategia di recuperare al patrimonio rurale centralità in un modello di sviluppo che vede protagoniste le nuove generazioni, per dare nuovo impulso anche al settore turistico. La multifunzionalità, abbinata all’innovazione nel contesto rurale, costituisce il vero asset strategico per lo sviluppo”.

    L’Assessore al Mediterraneo Cultura e Turismo, Silvia Godelli, evidenzia come i GAL siano una ricchezza per il nostro territorio in quanto “ rappresentano per loro vocazione la capacità di promuovere lo sviluppo locale di cui il turismo è una delle leve fondamentali, per cui l’interfaccia tra i territori rurali e la Puglia turistica è quanto di più naturale ed efficace ci possa essere“.

    “I GAL vogliono essere una garanzia – spiega Francesco Mastrogiacomo, Responsabile Asse IV- Leader PSR Regione Puglia – della qualità delle strutture finanziate e degli incentivi alle nuove attività per rafforzare la competitività dei territori senza sacrificare la qualità della vita e le peculiarità che li rendono unici”.

    In tale contesto, si colloca uno degli obiettivi primari del Gal “Le Città di Castel del Monte”: la creazione di pacchetti turistici rurali da proporre a operatori del turismo nazionale e internazionale, con un occhio di riguardo per il turismo online, più immediato, in continua crescita e adatto al target di pubblico che si intende raggiungere, ovvero la popolazione in cerca di benessere, ma che non debba forzatamente corrispondere a un cucchiaino di caviale e champagne.

    Per rispondere a tale domanda crescente, il Gal “Le Città di Castel del Monte” sta costruendo un’offerta turistica basata sul turismo rurale, recuperando risorse che rischiavano di scomparire; qualificando il territorio, ad esempio attraverso l’introduzione di servizi sia per le imprese sia per la popolazione ; valorizzando le risorse culturali, ambientali e economiche.

    Anche se neonato, il Gal “Città di Castel del Monte” ha già messo a segno numerosi step per il perseguimento dell’obiettivo di un’offerta turistica rurale strutturata.

    L’Ufficio Stampa

    comunicazione@galcdm.it

    loghi